Tag Titolo Abstract Articolo
Economia & Finanza
Lo stipendio medio, non iniziale,di un pilota Finnair si attesta sugli 11mila euro mensili.
immagine


di Gianfranco Nitti


La compagnia di bandiera finlandese, Finnair, diversamente da tante sue consimili europee, che navigano in turbolenze finanziarie più o meno agitate, non se la passa male ed ha deciso, alla luce dei suoi recenti risultati di bilancio, di avviare il reclutamento di un centinaio di piloti, per sostenere la crescita della compagnia. Jari Paajanen, responsabile delle operazioni di volo di Finnair spiega che la stessa “sta sviluppandosi ad un ritmo sostenuto, e la flotta rinnovata nonchè il crescente numero di collegamenti stanno aprendo nuove opportunità per chi voglia scegliere la carriera di pilota da capitano ad istruttore di volo” Possono quindi far domanda di selezione ed ammissione alla scuola di volo sia piloti già operativi che aspiranti al brevetto. I programmi di formazione variano in durata tra i 18 ed i 24 mesi ed i costi vanno dai 15mila ai 29mila euro anche se sono previste possibilità di concessione crediti. Occorre far domanda entro il 31 agosto e la conoscenza anche della lingua finlandese non è più richiesta, essendo sufficiente l’inglese. Lo stipendio medio, non iniziale,di un pilota Finnair si attesta sugli 11mila euro mensili.

Lo scorso maggio, la compagnia aveva annunciato il reclutamento di circa 350 addetti di cabina ed assistenti di volo, reclutamento che partirà in settembre.
Candidature qui:

https://company.finnair.com/en/careers/pilots

 

Economia & Finanza
Tariffe allettanti da Roma e Milano
immagine

di Gianfranco Nitti

La Finnair, compagnia aerea di bandiera finlandese, ha reso nota una grande novità per quanto riguarda gli scali in Finlandia. Tutti i viaggiatori che scelgono di volare con la compagnia possono ora prenotare uno stop over, ovvero una fermata intermedia, per la loro coincidenza a Helsinki in modo da poter visitare due destinazioni in un unico viaggio. I clienti Finnair, hanno la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di attività e tour della Finlandia grazie al progetto StopOver Finlandia, gestito da Visit Finland, ente del turismo finnico, e in collaborazione con Primera Holidays.
A soli 30 minuti di distanza dall’aeroporto intercontinentale di Helsinki-Vantaa, i viaggiatori in stop over potranno godere dell'atmosfera rilassata di Helsinki, passeggiando nel quartiere del design, degustando un tè nelle accoglienti caffetterie, assaggiando la cucina tipica finlandese nei rinomati ristoranti della capitale e alloggiando in alberghi esclusivi. Addirittura sarà possibile provare una sauna nel nuovo complesso pubblico di attività wellness in apertura ad Helsinki della Löyly design sauna.
"Siamo davvero entusiasti di essere in grado di offrire ai nostri clienti l'opportunità di fermarsi e riposare tra un volo e l’altro e di scoprire allo stesso tempo Helsinki e la Finlandia" afferma Anssi Partanen, responsabile dei prodotti di viaggio in Finnair. "Lo stop over è un’iniziativa perfetta per tutti i viaggiatori che scelgono la nostra compagnia per i viaggi verso l’Asia e non solo. Le attività e i tour proposti sono adatti a chiunque viaggi con noi.”
Qui di seguito le nuove offerte Economy e Business Class per la Finlandia e per l’Asia, pere chi volesse approfittare della nuova campagna.

ECONOMY CLASS DESTINAZIONI ASIA e FINLANDIA
Voli per l’Asia (via Helsinki da Milano e Roma): validi per viaggi fino al 28 novembre
Canton a partire da €479 a/r**
Chongqing, Delhi, Xian a partire da €489 a/r**
Pechino a partire da €499 a/r**
Shanghai e Bangkok a partire da €509 a/r**
Singapore e Seul a partire da €519 a/r**
Voli per la Finlandia da Roma, Milano, Pisa e Venezia validi per viaggi fino al 27 aprile
Helsinki a partire da €219 a/r**
Rovaniemi (da MXP e FCO) a partire da €289 a/r**
BUSINESS CLASS ASIA
Voli di Business Class per l’Asia (via Helsinki da Milano e Roma) validi per viaggi fino 28 novembre
Delhi a partire da €1299 a/r**
Canton, Chongqing, Xian a partire da €1499 a/r**
Bangkok a partire da €1569 a/r**
Singapore a partire da €1699 a/r**
Seul a partire da €1749 a/r**
Pechino, Shanghai, Hong Kong a partire da €1799 a/r**

**Tariffe tasse incluse, soggette a restrizioni e disponibilità, posti limitati. La compagnia si riserva di modificare i termini dell'offerta senza preavviso.

 

Esteri
Le cessioni finalizzate a razionalizzazione e sviluppo
immagine

di Gianfranco Nitti
Helsinki
- Obiettivo strategico di Finnair, compagnia aerea di bandiera finlandese, è il raddoppio del proprio traffico verso l’Asia entro il 2020 rispetto al livello del 2010. Per sostenere la propria  crescita, la Finnair ha ordinato il  nuovo velivolo Airbus A350 XWB in 19 esemplari, che aumentano considerevolmente anche la capacità di carico di Finnair. In vista quindi dell’incremento anche del proprio traffico merci, Finnair sta costruendo un nuovo terminal cargo stato dell’arte il cui completamento è previsto nel 2017 per un investimento di ca. 80 milioni di euro. Allo stesso tempo, Finavia, il gestore aeroportuale, ha lanciato sviluppo ed espansione del terminal passeggeri dell’ aeroporto di Helsinki-Vantaa per soddisfare le necessità del traffico in crescita.

Nell'ambito quindi dello sviluppo delle infrastrutture dell’aeroporto della capitale finlandese, Finnair ha venduto alcuni impianti nella zona aeroportuale alla Finavia. Le cessioni comprendono l’attuale terminal merci di Finnair che sarà messo fuori servizio nel 2017 e un edificio per uffici attualmente gestito congiuntamente da Finnair e Finavia. Inoltre, la risoluzione di un contratto di affitto di un suolo per un hangar al fine di consentire gli investimenti di Finavia di ampliamento del terminal aeroportuale.
Per sostituire tale hangar, Finnair ne ha acquistato un altro dalla società Elo Mutual Pension Insurance Company. Le transazioni permetteranno lo sviluppo dell’aeroporto di Helsinki in conformità con i piani di crescita di Finavia e Finnair. Il loro impatto positivo combinato non ricorrente sul risultato operativo di Finnair nel 2015 è pari a circa € 15.000.000.

Le attività merci di Finnair proseguiranno nel terminale venduto finché non saranno trasferite nel nuovo terminal nel 2017. L'hangar ceduto sarà demolito per consentire l'espansione del terminal passeggeri in aeroporto, e Finnair sposterà le proprie operazioni nell’hangar acquistato da Elo . Finnair e la  controllata LAK di Finavia hanno concluso un accordo a lungo termine di locazione degli impianti utilizzati da Finnair nell’edificio per uffici venduto.
 

Redazionale
Tra le località proposte con tariffe scontate c’è Pechino, destinazione che Finnair collega a Helsinki già dal lontano 1988
immagine

di Gianfranco Nitti

Dopo i buoni risultati estivi registrati in Italia e l’entrata in flotta dell’avanzatissimo A350 XWB, la Finnair affronta la stagione invernale lanciando delle nuove offerte per Asia e Finlandia. Infatti, fino al 30 novembre 2015 sarà possibile prenotare voli nelle classi Affari ed Economica a prezzi speciali per raggiungere da Roma e Milano ben 11 destinazioni asiatiche oltre alle immancabili mete finlandesi di Helsinki e Rovaniemi, in Lapponia. Quest’ultima, essendo, come è notorio, la residenza ufficiale di Babbo Natale (Joulupukki in finlandese) è raggiungibile con poco meno di 300 € andata e ritorno.

Da sempre specializzata nei collegamenti con l’Estremo Oriente, la compagnia ha appena aggiunto alla sua rete le città di Fukuoka (Giappone) e Canton (Cina), servite rispettivamente a partire da aprile e maggio 2016. In attesa che siano attivati i nuovi linee, la voglia di Asia è soddisfatta dalle promozioni valide fino alla fine del mese e già prenotabili in agenzia o sul sito www.finnair.it. Il periodo di viaggio va dal 12 novembre 2015 fino a giungo 2016, con differenze a seconda della destinazione.

Tra le località proposte con tariffe scontate c’è Pechino, destinazione che Finnair collega a Helsinki già dal lontano 1988. La metropoli asiatica sta conoscendo uno sviluppo senza eguali e ha visto un’ulteriore rinascita dopo i giochi olimpici del 2008, che hanno lasciato in eredità futuristici grattacieli, nuove attività commerciali e strutture sportive all’avanguardia, come lo Stadio Olimpico Nido d’Uccello. Con un breve tragitto in autobus dalla capitale è possibile raggiungere e visitare anche la Grande muraglia cinese. Tra le attrazioni imperdibili la Città proibita e il Mausoleo dedicato al Presidente Mao ma anche, per chi ama praticare l’arte della contrattazione, i mercati delle perle e della seta. Dal 6 gennaio 2016, Pechino sarà servita con il nuovo A350 XWB, offrendo ai viaggiatori un comfort incrementato e un’esperienza di volo completamente nuova.
 

Inizio
<< 10 precedenti
10 successivi >>
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX 113 3 puntata SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact