Tag Titolo Abstract Articolo
La rubrica di Giusy Ercole
La moda: sempre più ecologica e cruelty free
15/04/2017 20:16:00
A quanto pare riciclare è diventato per fortuna di moda, già in passato il Vintage

 

di Giusy Ercole

 

Celebre è la scena del film di "Via col vento" quando Rossella O'Hara realizzò un abito ricavato dalle tende di velluto ai tempi di guerra. A quanto pare il riciclaggio non è esigenza del passato, la moda sta diventando sempre più ecologica e più Cruelty free cioè amica degli animali e molti brand stanno aderendo a iniziative sempre più eco. Oggi si ricicla per amore dell'ambiente o per economia, per fantasia o per creatività. Il noto Brand Hermès ha intitolato la nuova linea "petit h" in via Condotti 67, negli spazi dell'ex boutique francese, la nuova collezione, infatti è fatta di avanzi di scarti di lusso, ritenuti imperfetti dopo la lavorazione e tenuti in magazzino, adesso hanno cambiato la loro destinazione d'uso.

Una collana di pelle che ha come ciondolo una sezione di zuccheriera o un anello fatto di porcellana rotta. "Peit h" nasce nel 2010, e l'idea di dare nuova luce a tutto ciò che è ritenuto materiale di scarto e l'idea è venuta Pascale Mussard, e spiega che "i marchi di lusso accantonano molte pelli, tessuti ceramiche a causa di colorazioni non perfette o di piccoli difetti, io non vedevo l'ora di ridare vita a tutti questi oggetti". A quanto pare riciclare è diventato per fortuna di moda, già in passato il Vintage ha tenuto banco, e di sicuro non poteva mancare all'appello il mercato di Ercolano in provincia di Napoli dal nome Resina un vero paradiso per gli amanti del vintage, quel che è sicuro che in questo mercato si trova di tutto, ma tutto nel senso pieno della parola a prezzi stracciati, si possono trovare abiti di qualsiasi brand di seconda mano. A quando pare noti brand stanno andando in questa direzione. La ITALDENIM l'azienda lombarda specializzata nella produzione del tessuto Denim, ha creato una nuova linea che si avvale del tessuto ricavato dagli scarti di produzione. Il noto brand Tappo Bag è un'associazione ambientalista che ricicla tappi di bottiglie di plastica e li trasforma appunto in borse, la TAPPO BAG l'idea nacque in un matrimonio. In passato il brand "Intimissimi" tentò su questa strada riciclando costumi e reggiseni delle sue clienti. Anche in pittura su questa strada è stato l'artista Burri dando una nuova vita a materiali di scarto, dedicò alla prima meta degli anni cinquanta una serie di opere d'arte chiamata appunto dei "Sacchi", erano di tela, tinte di rosso o di nero incollati sopra appunto con lo iuta. Burri in effetti, dedicò la sua ricerca su questa poetica all'incirca un quinquennio dando tutta la forza poetica a quello che società ritenne vecchio, dopo sostituì allo iuta pezzi di stoffe e camicie. Verso la fine degli sessanta Andy Warhol artista Pop dipinse sulle sue tele le lattine sia di cibo che di bevande, e ancor oggi le lattine sono protagoniste e oggetto di discussione, attualmente ci sono brand che stanno realizzando borse con le lattine di bibite famose, ma non solo di qualsiasi materiale.

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX 113 3 puntata SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact