Tag Titolo Abstract Articolo
Cronaca
Palermo: panico per falso allarme terrorismo alla mensa universitaria
11/04/2017 16:47:00
Un ragazzo irrompe nella sala e urla di fuggire

 

di Paolino Canzoneri

 

PALERMO – Allarme terrorismo all'Università del capoluogo siciliano in serata nei locali della mensa verso ora di cena. Uno studente di 26 annni di origini marocchine e residente nell'alloggio universitario "Casa del Goliardo", verso le 20.30 si è introdotto nella mensa del pensionato Santi Romano della facoltà universitaria di Viale delle Scienze piena di studenti fuori sede intenti a cenare e improvvisamente ha urlato in modo concitato: "Uscite se non volete morire, chi è satanista e vuole morire rimanga qui, chi è cattolico, musulmano o ebreo esca fuori". Presi dal panico gli studenti, convinti di un attacco terrorista in corso, si sono dileguati in modo sparso e confuso.
 
Scattato immediatamente l'allarme e attivate le misure di sicurezza, in una manciata di secondi vigilantes e volanti delle forze dell'ordine sono accorse nel luogo e hanno bloccato il giovane trascinandolo fuori dai locali e conducendolo nell'anfiteatro della cittadella universitaria per un interrogatorio chiarificatore, prolungato e pressante. Alcuni testimoni hanno affermato che il ragazzo aveva con se uno zaino e per un po si è temuto potesse contenere una bomba ma dopo controlli accurati la paura è scongiurata e si è fatta strada l'ipotesi confermata di uno stupido scherzo di cattivo gusto che avrebbe potuto avere brutte conseguenze.
 
Nessun atto di terrorismo quindi, ma uno scherzo imbecille che è costata la sospensione dei benefici di vitto e alloggio riservati dall'ERSU a pendolari e studenti fuori sede che ne necessitano per la frequenza degli studi. In città la notizia è rimbalzata sia sui social che tramite passaparola ed è evidente che Palermo non è esente da psicosi collettive in questi tempi in prossimità di ricorrenze di carattere religioso tormentati dalla paura di attacchi improvvisi di matrice islamica.

E' notizia di ieri che il viminale ha disposto un piano per "blindare" le vacanze pasquali in tutta la Sicilia e processioni e ricorrenze di piazza avranno un supporto di protezione delle forze dell'ordine come non era mai stato ordinato prima. Potenziati i controlli nel capoluogo nei monumenti del centro storico. Ad Agrigento la Valle dei Templi pulserà di agenti in borghesi che si mescoleranno nella folla di turisti attesi come ogni anno e analoghe iniziative e controlli frequenti con numerosi posti di blocco in ogni grande città dell'isola. Nonostante da Roma giungano da tempo incoraggianti e ottimistiche previsioni relativa alla nostra "intelligence" in grado di scongiurare e prevenire attacchi improvvisi, una certa tensione non può che fare breccia per queste giornate di festività pasquale.
 
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX 113 3 puntata SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact