Tag Titolo Abstract Articolo
Musica
I nuovi talenti della musica italiana: Chiara Pilosu
12/12/2016 12:34:00
Vincitrice assoluta del Cantagiro 2015, ha legato il suo nome all’album della manifestazione canora


di Mario Vito Torosantucci


Chiara Pilosu, è certamente una punta di diamante della nuova generazione canora italiana. Fin da giovanissima ha avuto la vocazione del canto e del campo artistico, dimostrando nelle molteplici manifestazioni a cui ha partecipato, di avere i giusti numeri per emergere prepotentemente. La sua maturazione artistica, costante ed in irrefrenabile crescita, l’ha portata inevitabilmente, ad ottenere numerosi premi ed importanti riconoscimenti.

 

Chiara, a soli diciannove anni, può ritenersi ormai, una veterana del palcoscenico, ma, una sua grande dote, è la ricerca continua dell’originalità e, la forza di volontà nel voler continuare a migliorare attraverso lo studio. Sicura di sé, sceglie con cura il suo sempre aggiornato look, con gusto, sobrietà ed un pizzico di follia, che la rende attraente e simpatica a tutti quelli che la circondano, nonchè al pubblico che la ascolta. La sua bellezza, bionda con occhi azzurri, ed il suo sorriso, bello ed accattivante, ne esaltano, come la stupenda cornice di un quadro, le doti artistiche, proiettandola verso un sicuro successo. Artista completa, coniuga (secondo i principi professionali, che lo staff del Cantagiro insegna attraverso la propria accademia) la sua bellissima voce con il look appropriato, la finezza della gestualità, ed, una performance qualitativa ed interpretativa di altissimo livello. Vincitrice assoluta del Cantagiro 2015, ha legato il suo nome all’album della manifestazione canora, che rappresenta la storia della musica italiana, affiancando il suo nome a quelli dei più famosi miti musicali. Il brano “ UN PEU DE FOLIE “ con cui ha vinto il festival, composto da lei stessa in francese, la rappresenta in tutta la sua poliedricità, e la magica e superba interpretazione, ha ipnotizzato tutti, determinando un successo assoluto. Essere promotori e padrini artistici di questi nuovi talenti della musica italiana, è motivo di grande orgoglio per il patron del Cantagiro Enzo De Carlo, il direttore generale Elvino Echeoni, Giulia De Carlo, Lorenzo Echeoni e tutto lo staff, perché rappresenta il giusto raccolto, frutto di una semina, seria, competente e piena di enormi sacrifici. Auguriamo tutti, a Chiara, una carriera luminosa, come il suo talento merita.


Chiara Pilosu 19 anni, sarda, vive a Budoni in Sardegna, un piccolo paesino affacciato sul mare della costa Nord-Orientale. La sua passione per la musica nasce a circa sette anni, da un progetto delle scuole elementari. Durante l'ora d'inglese per apprendere meglio la lingua, l'insegnante dava da studiare delle canzoni dei Beatles; il sabato era interamente dedicato al canto, alla musica e all'inglese. La scuola metteva in oltre a disposizione degli strumenti musicali come l'armonica, la chitarra e la possibilità di cantare con i microfoni. Chiara sceglie l'armonica, e da lì, iniziò a comprarne tante altre da riempirne una borsa!
Durante il saggio di fine anno le viene proposto di partecipare ad un coro esterno alla scuola e, colta l'occasione, entusiasta, non ha più smesso di cantare e ballare. Contemporaneamente ha frequentato una scuola di ballo sardo (altra sua grande passione) e nuoto agonistico. Dovendo studiare, ha dovuto rinunciare al ballo e al nuoto per poter continuare il percorso musicale. Studia canto dall'età di dieci anni, prima in privato poi in una scuola civica. Per migliorarsi, ha partecipato a molti master organizzati  da maestri di teatro e di accademie importanti d'Italia. Volendosi confrontare con gli altri, ma soprattutto per mettersi alla prova, decide di partecipare a tutti concorsi canori regionali ottenendo grandi soddisfazioni. Nell'agosto 2014, vince il Festival Regionale "Di Mare e D'Azzurro" con il premio "Miglior presenza scenica"; nel settembre dello stesso anno la finale regionale del Cantagiro in Sardegna, e nell'ottobre 2015 raggiunge il traguardo massimo, vincendo il Cantagiro Nazionale a Guidonia Montecelio, con un brano in francese scritto da lei, "Un peu de folie". Nel 2016 vince il Festival Regionale "Di Mare e D'Azzurro" con il premio della critica. E’ stata fin da piccola, una persona un po' esuberante, molto intraprendente e creativa non solo dal punto di vista musicale ma anche da quello artistico, infatti ha sempre amato tutto ciò che è arte, disegno, pittura etc. etc. Oltre a questo ha sempre avuto la passione per le lingue straniere e la loro letteratura, infatti frequenta il Liceo Linguistico, dove studia Inglese, Francese e Tedesco. Il suo mondo è un po' particolare e un po' "Folle", a volte coloratissimo a volte sui toni del grigio/nero ma sempre con sfumature etniche. Ragazza socievole (forse anche un po' troppo) ed estroversa, anche se a volte questo atteggiamento, può essere scambiato per superficialità, ma basta conoscerla un attimo, per capire, di aver di fronte un’artista molto più matura della propria età.
 

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX SFOGLIA IL GIORNALE SEPARATORE 5PX L’Osservatore d’Italia - Ultima edizione SEPARATORE 5PX OFFICINA STAMPA SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DA LEGGERE SEPARATORE 5PX TOROSANTUCCI EDITORIALE SEPARATORE 5PX EMANUEL GALEA EDITORIALE SEPARATORE 5PX ANGELO BARRACO EDITORIALE SEPARATORE 5PX ROBERTO RAGONE EDITORIALE SEPARATORE 5PX ROBERTO RAGONE EDITORIALE SEPARATORE 5PX EMANUEL GALEA EDITORIALE SEPARATORE 5PX ANGELO BARRACO EDITORIALE SEPARATORE 5PX EMANUEL GALEA EDITORIALE SEPARATORE 5PX ROBERTO RAGONE COMMENTO SEPARATORE 5PX ROBERTO RAGONE COMMENTO SEPARATORE 5PX ROBERTO RAGONE COMMENTO SEPARATORE 5PX GIUSY ERCOLE LA NOTA SEPARATORE 5PX LINCHIESTA SEPARATORE 5PX NEMI GESTIONE RIFIUTI SEPARATORE 5PX ULTIMI VIDEO SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact