Tag Titolo Abstract Articolo
Rubrica Centro Psicologia Castelli Romani
CIOCCOLATO FONDENTE: ECCO QUALI SONO GLI EFFETTI BENEFICI
17/05/2015 21:34:00
Secondo alcuni ricercatori dell’Inran (in base ad un loro studio del 2003) e altri studi successivi, il latte sarebbe responsabile della diminuzione degli effetti benefici del cioccolato fondente

A cura della Dottoressa Monia D’Amico, Biologa Nutrizionista 

Gli effetti benefici del cioccolato fondente sono noti da tempo ma il motivo per cui il cioccolato ha queste proprietà positive è emerso solo recentemente grazie ad un gruppo di ricercatori della Louisiana State University (American Chemical Society) che hanno reso noti i loro studi.

Sembra che il cioccolato fondente abbia proprietà benefiche sul cuore e sul sistema cardiovascolare grazie al contenuto di sostanze con proprietà antiossidanti, i polifenoli. Nella polvere di cacao, l’ingrediente principale del cioccolato fondente sono contenuti due polifenoli la catechina e la epicatechina che sembrano essere responsabili di questi effetti.
Un consumo modesto di cioccolato fondente ha effetto di aumentare il livello di antiossidanti nel sangue ma lo stesso non si può dire per il cioccolato al latte che non ha alcun effetto benefico come pure il cioccolato fondente assunto insieme ad un bicchiere di latte che perde ogni suo effetto.
Oltre ai polifenoli, il cacao contiene una piccola quantità di fibra alimentare. Tutti questi componenti sono mal digeriti dallo stomaco, ma quando raggiungono il colon la fibra viene fermentata e i grandi polifenoli vengono metabolizzati in molecole più piccole, che sono più facilmente assorbite dall’organismo. Proprio questi polimeri dei polifenoli più piccoli presentano attività antinfiammatoria.
Secondo alcuni ricercatori dell’Inran (in base ad un loro studio del 2003) e altri studi successivi, il latte sarebbe responsabile della diminuzione degli effetti benefici del cioccolato fondente perché catturerebbe i polifenoli con attività antiossidante presenti nel cacao, impedendo il loro assorbimento da parte dell’intestino.
Inoltre sembra che la combinazione della fibra di cacao con i prebiotici (carboidrati presenti in alcuni alimenti) aumenti i benefici intestinali. Pare infatti che il cioccolato fondente aiuti a sfruttare al meglio le proprietà dei prebiotici, neutralizzando i problemi intestinali.
Mangiare con moderazione cioccolato fondente ha effetti benefici sulla nostra salute ma quale cioccolato dobbiamo scegliere? Il cioccolato non è tutto uguale.
Quale è il prodotto più valido dal punto di vista nutrizionale?
Sappiamo che esistono tanti tipi di cioccolato quindi è lecito chiedersi quale è il migliore o il più indicato perché conservi le proprietà terapeutiche di cui abbiamo parlato.
Un cioccolato è buono se è alta la qualità della materia prima, se è selezionata la zona di provenienza delle piante e se viene prodotto in modo accurato in tutte le sue fasi di preparazione, dalla lavorazione dalle fave fino ad ottenere la tavoletta di cioccolato.
Vediamo come deve essere preparato un cioccolato fondente per essere veramente buono.
Il cioccolato è preparato a partite dai semi della pianta di cacao: al burro di cacao ricavato dai semi viene aggiunta la polvere dei semi e in più a seconda delle preparazioni sono addizionati zucchero, latte, mandorle, nocciole aromi ecc.
Il cioccolato migliore contiene cacao, zucchero di canna e burro di cacao.

Per scegliere un buon prodotto si dovrà partire sapendo leggere attentamente l’etichetta: per il cioccolato fondente compare la percentuale di cacao minima presente, e più è alta tale percentuale, minore è il contenuto in zucchero e burro di cacao e migliore è il cioccolato.
Esiste cioccolato fondente al 99% di cacao, il migliore dal punto di vista nutrizionale, ma purtroppo con un sapore che risulta troppo amaro mentre il cioccolato fondente al 85% risulta essere la giusta via di mezzo per l’elevata percentuale di cacao e bassa quantità degli altri ingredienti.

E’ bene precisare che il prodotto ha una buona qualità se la percentuale di cacao non scende al di sotto del 70 %.
In etichetta non devono mai comparire grassi vegetali differenti dal burro di cacao.
Anche la certificazione biologica in aggiunta a tutte le altre caratteristiche ne garantisce la qualità.
Un cioccolato che rispecchia tutte queste caratteristiche è sicuramente buono e sicuro ma la mia raccomandazione è ancora quella di consumarlo con moderazione dato che ha un elevato potere calorico: 100 g di fondente hanno circa 500 kcal.
Inoltre il consumo frequente di cioccolato fondente può portare a dipendenza a causa del fatto che libera a livello del sistema nervoso il rilascio di endorfine delle molecole che hanno proprietà analgesiche simili a quelle dell’oppio e della morfina in grado di aumentare il buonumore.
Il cioccolato contiene anche una sostanza chiamata teobromina con proprietà eccitanti simili alla caffeina.
Per quanto riguarda poi gli altri tipi di cioccolato (cioccolato al latte, cioccolato bianco ecc) il loro consumo non è consigliato poiché nonostante l’aspetto gradevole al palato non presentano nessun tipo di azione utile al nostro organismo.

Al contrario rappresentano un concentrato di zuccheri e grassi che consumati costantemente predispongono al sovrappeso e all’obesità. Per chi è goloso invece di creme spalmabili al cioccolato è bene sapere che normalmente sono composte da un alta percentuale di zuccheri circa il 50 %, e da grassi circa il 20% ( spesso idrogenati) e solo il 10% di cacao e il 13-15 % di nocciole insieme additivi vari. L’elenco di questi ingredienti in etichetta ci dovrebbe far riflettere dal consumare troppo spesso questi prodotti se vogliamo controllare il nostro peso.
Come sostituti di queste creme di cacao si possono trovare prodotti biologici che non contengono zuccheri e additivi come ad esempio la crema di mandorle 100% che è un buon prodotto dal punto di vista nutrizionale.

Dott.ssa Monia D’Amico
Biologa Nutrizionista

Cell: 3476003990

www.centropsicologiacastelliromani.it
piazza Salvatore Fagiolo n. 9, ALBANO LAZIALE

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX OFFICINA STAMPA SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact